Assistiamo gli imprenditori nelle controversie in materia di concorrenza sleale: dall’imitazione servile di prodotto o di iniziative, alla denigrazione commerciale, all’agganciamento parassitario, all’inganno ed alla comparazione pubblicitaria, sino ai casi - più particolari - di boicottaggio, ribasso del prezzo, storno di dipendenti ed agenti nonché, in generale, contro ogni altro tentativo scorretto di appropriarsi dell’avviamento aziendale altrui.

Lo studio ha assistito:

  • una primaria acciaieria italiana per la sottrazione dei segreti aziendali da parte di un concorrente

  • una impresa che opera nel campo dell’alta gioielleria per un caso di imitazione servile dei propri prodotti

  • una società che opera nel mondo dei prodotti succedanei del tabacco per concorrenza dell’ex dipendente.